Ciao, cosa vuoi cercare?

Cultura

Yin e Yang: dalle filosofie orientali al nostro armadio

Combinare moda e filosofia si può, ce lo spiega Kibbe!

Hedy Lamarr, attrice


Il taoismo è una dottrina filosofica ed olistica cinese che basa il suo studio sull’armonia della natura. Essa risale al periodo detto dei ” regni combattenti”, tra il 452 e il 222 a.C.

La natura, secondo la visione taoista, è legata a due opposte forze che si contrappongono e si compenetrano in un continuo divenire: lo yin e lo yang.Tutti i cicli naturali – dallo scorrere di un fiume alla nascita di un bambino – portano in sé queste energie cosmiche complementari e inscindibili.

Possono essere rappresentate da innumerevoli entità e raffigurano la dualità che regola tutto il nostro mondo. Esse possono essere il giorno e la notte, il bianco ed il nero, il maschile ed il femminile, la vita e la morte… L’unione di queste è il Tao stesso, l’unicità del creato ed il perfetto divenire ed evolversi dei processi naturali.
David Kibbe – noto stilista americano nato in Missouri – fu il primo, nel mondo della moda, a basare i suoi studi sull’autenticità e sull’armonia del corpo, in quanto esso stesso formato da questi due principi complementari in termini di linee e forme.

Egli sviluppò, negli anni 80, un sistema attraverso il quale si potrebbero classificare e valorizzare i vari tipi di fisico (maschile e femminile) a seconda del loro equilibrio Yin-yang. Questo studio rappresenta un metodo innovativo nel campo della moda, poiché lo scopo non è più quello di nascondere o rimodellare ciò che spesso viene considerato come difetto; piuttosto si propone di enfatizzare e valorizzare queste caratteristiche.

“Le persone non hanno difetti, solo caratteristiche uniche!”.

Il concetto di dualità “yin” e “yang” nel metodo kibbe si riconduce a nient’altro che caratteristiche fisiche presenti in una persona indifferentemente dal sesso, prendendo in considerazione scheletro, carne e caratteristiche del volto.

Lo yang – il maschile – indica una serie di caratteri angolari, spigolosi, Sottili e allungati e viene impersonato dalla categoria corporea che prende il nome di “Dramatic”.

Dramatic

Al contrario, lo Yin – il femminile – riguarda tutte quelle caratteristiche morbide, arrotondate, piccole e delicate e leggermente ampie. Una predominanza di questi elementi indica l’appartenenza alla categoria “Romantic” o “Theatrical Romantic”.

Romantic

Queste due caratteristiche di base andranno a formare le 5 macro categorie (Dramatic, Natural, Classic, Gamine, Romantic), da cui si ramificano le varie combinazioni possibili, in tutto tredici.

Come abbiamo già visto prima, Dramatic e Romantic sono le categorie pure per eccellenza. Se però aggiungessimo una piccola percentuale Romantic al severo scheletro Dramatic, ci troveremo di fronte a una nuova categoria: “Natural”. La novità si trova in una leggera ampiezza ed una muscolatura più sviluppata rispetto al Dramatic con spalle ampie e smussate che incorniciano la figura. Ciò che lo contraddistingue sarà quindi un aspetto più atletico, prominente, fresco e forte. Si può suddividere in Flamboyant Natural ( Natural con un’influenza Yang) e Soft Natural( Natural con un’influenza Yin).

Natural

Se in un fisico invece non si avrà una prevalenza di Yin o Yang ma un equilibrio, una via di mezzo tra i due, si tratterà della categoria Classic. Il Classic si identifica in un aspetto pulito, regale, ordinato, composto ed elegante. Le caratteristiche non sono in contraddizione fra loro: sono bilanciate, medie, equilibrate e ritrovano la propria essenza nel concetto greco di “Kosmos e Taxis”.

Classic

Anche questa categoria si può distinguere in “Dramatic Classic” o “Soft Classic”, a seconda dell’influenza Yin o Yang.

L’esatto opposto del Classic è la categoria Gamine. Non si avrà perciò un equilibrio ed un’armonia d’insieme bensì un’unione, un’ alternanza degli elementi Romantic e Dramatic. Una persona Gamine si distingue per le sue caratteristiche uniche che le doneranno un aspetto giocoso, giovanile, frizzante ed amichevole. “Gamine”, proprio per questo, prende la sua accezione dall’omonima parola francese che significa “ragazzino” o “monello”. Anche in questo caso avremo due tipi di gamine: “Flamboyant Gamine” e “Soft Gamine”.

Gamine

Per comprendere la propria categoria corporea è necessario innanzitutto fare una ricerca approfondita della sua teoria. Dopodiché sarà possibile procedere con il test o analizzare voi stessi la vostra figura. Un’altra possibilità è quella di rivolgersi a professionisti che vi daranno – grazie ad uno studio completo del vostro corpo – sia il risultato del vostro ID kibbe, che consigli di stile.

Avere una più chiara idea di come sia fatto il nostro fisico ci aiuterà, non solo a trovare abiti perfetti per le linee del proprio corpo, ma anche ad amarci maggiormente e trovare il nostro stile personale!

Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti...

Cultura

Oggigiorno il fast fashion è decisamente in voga, si tratta di una realtà con cui conviviamo giornalmente. È contrastabile?